Storia del rubinetto: perché deriva dal "montone"?

Il rubinetto è un dispositivo di regolazione del flusso installato all'estremità di una condottura. Oggi il termine rubinetto viene utilizzato in maniera generica, sia per indicare un prodotto con le doppie maniglie che i miscelatori monocomando. Si può distinguere la rubinetteria idrosanitaria, normalmente rifinita a mezzo verniciatura e la rubinetteria gialla o grezza, utilizzata per apparecchiature industriali.

 

L'etimologia del termine "rubinetto" deriva da "robinet", diminutivo di "robin", che nella lingua francese indica il montone o l'ariete inteso come maschio della pecora. In passato infatti, la chiavetta che regolava le cannelle dell'acqua degli impianti francesi, era spesso ornata da una testa di un animale ed il montone era il fregio più frequente; così cominciò ad essere chiamata robinet, cioè "piccolo montone". Alla fine dell'Ottocento il termine fu italianizzato in "robinetto" quindi diventò "rubinetto". Precedentemente in Italia i congegni erano denominati "chiavette" a sottolinearne la funzione.

rubinetto

I più antichi rubinetti erano del tipo a maschio (in tre pezzi) e sono attestati fin dall'epoca romana, mentre l'invenzione del più recente rubinetto a vitone è attribuita all'inglese Thomas Grill nei primi anni dell'Ottocento. Questi rubinetti utilizzano appunto un vitone, una speciale valvola in ottone che ha come otturatore un disco in gomma che viene premuto, girando la manopola, contro un'apertura circolare fino a bloccare il flusso dell'acqua, oppure liberare il medesimo flusso qualora la manopola venga azionata in senso opposto. Dagli anni settanta del Novecento è stato messo a punto il miscelatore a dischi ceramici, benché i primi esperimenti di miscelazione siano più antichi.

 

 COSMA1960 propone, ad un prezzo modico, un ottimo rubinetto miscelatore, con la possibilità di comandare anche l'acqua affinata:

miscelatore

clicca per i dettagli

https://cosma1960.ticonsiglia.it/shop/trattamento-acqua/rubinetto-miscelatore-per-acqua-affinata

 

Note Legali

I contenuti del presente sito, comprensivi di dati, grafici, disegni, etc. sono protetti dalle leggi e dai trattati internazionali sul Copyright, oltre che da altre leggi e trattati sulla proprietà intellettuale. Ogni utente del sito si assume l’esclusiva responsabilità per le conseguenze derivanti dall’illecito utilizzo del sito. Ogni utente autore di un commento si assume l’esclusiva responsabilità per le conseguenze derivanti dall’eventuale illiceità o dannosità del contenuto pubblicato. Il proprietario del sito diffida chiunque dal pubblicare sul sito, in forma di commento e in qualsiasi altra forma, contenuti contrari alla legge. Gli utenti del sito sono vivamente invitati a segnalare eventuali comportamenti scorretti o illeciti affinché possa provvedersi nel più breve tempo possibile anche con la rimozione del contenuto illecito. In nessun caso il proprietario del sito può essere ritenuto responsabile per danni derivanti da messaggi di commento pubblicati da terzi. Tutti i marchi citati e i loghi riprodotti sul sito appartengono ai legittimi proprietari. I marchi che non appartengano al gestore del sito e che non sono stati riprodotti col consenso del titolare, sono citati a solo scopo informativo e/o didattico.

Accesso o Registrazione

La registrazione è facoltativa.
E' possibile anche effettuare acquisti dando i propri dati solo in tale occasione senza registrarsi.

Registrati

Il trattamento e la conservazione dei dati avvengono in ottemperanza a quanto prescritto dal D.Lgs 196/2003 e dal GDPR (Regolamento UE n.679/2016) ed in riferimento a quanto riportato nella pagina Privacy Policy di questo sito. Proseguendo nella navigazione si da implicito assenso alla registrazione di tali dati.
Dopo aver compilato il modulo di registrazione, occorrerà controllare la propria casella email e cliccare sul link inviato, per validare la registrazione.